Lo studio

studio-1

I locali sono posti in una porzione di un  chiostro risalente al XV secolo, che apparteneva al convento degli Agostiniani di San Giacomo Maggiore, attualmente accessibile dalla via San Vitale ed utilizzato fino a pochi decenni fa da un’attività manifatturiera.
Lo studio è nato nel 1996, quando il gruppo iniziale, dopo esperienze diverse in altri settori, ha deciso di condividere ambiente ed attrezzature tecniche comuni nello spazio di via San Vitale 40/3C, collaborando caso per caso secondo le necessità e le specifiche competenze.
Attualmente il gruppo è composto da sei professionisti, ingegneri e architetti, affiancati da giovani collaboratori, impegnati in modo autonomo nel settore della progettazione integrata, con la denominazione TecA Studio.
Nel suo complesso, lo studio è in grado di soddisfare i requisiti richiesti in tutti gli aspetti del processo edilizio, in ambito architettonico, strutturale, impiantistico e dei relativi servizi tecnici connessi, anche attraverso la collaborazione di tecnici esterni.
La committenza è costituita da società, privati, imprese di costruzione, progettisti esterni, enti pubblici.

Andrea Armaroli

Andrea Armaroli - studio

Dopo la maturità conseguita presso il Liceo Scientifico Statale di Codigoro (FE) nel 1997, ha conseguito la Laurea in Ingegneria Civile sezione Edile presso l’Università degli studi di Bologna nel marzo 1984.
Ha svolto il servizio militare come Ufficiale di Complemento del Corpo del Genio, con il grado di Sottotenente presso la “Compagnia Genio Pionieri Trieste”, con incarichi anche di tipo tecnico nell’ambito delle infrastrutture militari, dal gennaio 1984 all’aprile 1985.
Iscritto all’Albo degli Ingegneri della provincia di Bologna con il n. 4016 dal 15 luglio 1986.
Libero professionista dall’agosto 1990, dopo esperienze nel settore industriale, dal 1985 al 1987 presso la società “Officine Maccaferri S.p.A.” con mansioni di funzionario tecnico – commer­ciale, con incarichi di progettazione nei settori idraulico, difese fluviali e marittime, difesa e conservazione del suolo, e nel settore edilizio dal 1988 al 1990 presso l’impresa “Costruzioni Edili Zucchini S.p.A.” di Bologna, con mansioni di direttore tecnico di cantiere.
Membro della Commissione Comunale Edilizia del comune di Ozzano dell’Emilia (BO) dal 1991 al 1995 e del comune di Savigno (BO) dal 1995 al 1998.
Consulente Tecnico del Tribunale Civile di Bologna.
Ha conseguito vari attestati per corsi di aggiornamento professionale inerenti il calcolo agli stati limite e la progettazione di strutture in ambito sismico.

 

I progetti